Tam Tam di aprile-maggio

– La notizia dei fatti di Pavia è giunta a tutti in pochissimo tempo. A quanto pare il Governo ha svolto un lavoro non solo puntuale, ma anche velocissimo: è la prova che essere alleati di Milano, che dimostra per l’ennesima volta la sua stabilità interna nei momenti di crisi, è la cosa più vantaggiosa in questo conflitto. (Andrea Doria, Doge di Genova)

– Sembra incredibile che un Ventrue medievale si sia risvegliato e nessuno ne sapesse nulla… Da quanto, poi? Qual era la sua storia? E soprattutto, che cosa aveva fatto finora? Sembra che queste domande rimarranno senza risposta… (Manfredo Settala, Rettore dell’Accademia di Milano)

– Il Duca di Milano ha perso il controllo durante un evento pubblico, in presenza di suoi pari e stimati membri della Lega. Quanto ancora dovremo attendere prima che l’Italia tutta si renda conto dell’instabile natura di quel ragazzino viziato? (Mastino Della Scala, Conte di Verona, Comandante della Lega Scaligera)

– E così, dopo mesi di violenti scontri interni e numerosi “incidenti” riguardanti la sua persona, Aliseo Trivulzio è riuscito a consolidare il proprio potere come Prefetto del Movimento Carthiano, mettendo pace tra le tre fazioni che, come infezioni virali all’interno di un solo corpo, cercavano di distruggere i rivali, pur avendo tutte un obiettivo similare. Come abbia fatto rimane un bel mistero, ma è certo che i suoi ultimi discorsi siano stati particolarmente… convincenti… (Calogero Clerici, Squadrista carthiano)

Potrebbero interessarti anche...